• Pagine184
  • Prezzo18.00
  • Anno2010
  • ISBN978-88-8273-113-7
  • Note
Aggiungi al carrello

Fulvio Carmagnola

Abbagliati e confusi Una discussione sull'etica delle immagini

Siamo abbagliati e confusi dal bombardamento di immagini cui tutti noi veniamo oggi sottoposti: le immagini in movimento sugli schermi-video della televisione o quelle dei computer, ma anche quelle che rimbalzano e si imprimono nella retina del cittadino, del consumatore di merci e di segni, là fuori. Si tratta di tracciare prima di tutto la genesi del mondo dell’immaginario contemporaneo e i suoi effetti: chi ha portato per primo il berretto al contrario, un anonimo ispanico del ghetto o il personaggio di un telefilm? La televisione copia i serial killer o accade il contrario?
Due fidanzati si baciano sulla panchina come per la prima volta o riproducono la posa di un codice? Da dove viene quel potere di desiderare che le immagini portano e producono? L’etica delle immagini pone quindi la questione del comportamento o della pratica che un soggetto (un individuo) deve o dovrebbe avere rispetto alle immagini.
La domanda dell’etica – come devo agire? – è posta in questo volume a partire dalla discussione delle posizioni estreme di Slavoj Zizek, che più di altri pensatori del nostro tempo ha posto la questione con riferimento al mondo dei media, della vita quotidiana e della politica.


Il Giornale di filosofia clicca qui 


Fulvio Carmagnola insegna estetica all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove coordina anche Orbis Tertius, gruppo di ricerca sull’immaginario contemporaneo. Tra le sue ultime pubblicazioni Synopsis. Introduzione all’educazione estetica (con Marco Senaldi, Milano 2005), Il consumo delle immagini (Milano 2006), Il desiderio non è una cosa semplice. Figure di àgalma (Milano 2007), Design, la fabbrica del desiderio (Milano, 2009).

  • 24 Ottobre 2010 Arte pdf
  • 1 Ottobre 2013 La Stampa pdf