• Pagine344
  • Prezzo20.00
  • Anno2001
  • ISBN978-88-8273-025-3
  • NoteII edizione 2004
Aggiungi al carrello

Paolo Barozzi

Con Peggy Guggenheim Tra storia e memoria

Questo libro e la storia vera dell’amicizia, durata vent’anni, tra l’autore e la famosa collezionista d’arte Peggy Guggenheim e sulle orme di questo intenso e avvincente rapporto si snoda il racconto biografico - tra cronaca e memoria - della vita di questo mito assoluto dell’arte e del jet-set internazionale. Ma il libro è anche l’incontro di due mondi diversi: lui, giovane nobiluomo veneziano e lei, indiscussa “musa dei surrealisti” e chiacchierata protagonista del mondo artistico. Cornice ideale Venezia e un caldo giorno del 1959 quando Peggy Guggenheim lo invita a partire con lei per una breve crociera in Grecia e lui, senza esitare, accetta. Ben presto tra i due si instaura un complesso rapporto, fatto di amicizia, di reciproca attrazione, uniti dall’amore per Venezia, per la letteratura, per il cinema. Nella magica atmosfera di Palazzo Venier dei leoni sul Canal Grande il giovane frequenta il salotto letterario e mondano della gran signora e incontra l’intellighenzia dell’epoca, tra cui Tennessee Williams, Truman Capote, Gore Vidal, Tom Wolfe. Peggy diventa per lui l’incarnazione della sua Venezia, l’ultima dogaressa di questa città sempre minacciata dalle acque, il simbolo di una civiltà che sta scomparendo. Peggy Guggenheim farà di lui il suo accompagnatore, segretario, guardia dei corpo, cicerone per gli ospiti di riguardo e promotore di giovani artisti. Nel contempo lei è impegnata a mantenere viva la sua collezione, a tramandarla ai posteri, determinata a lasciarla in dono, come pegno d’amore, alla città che ama più di ogni altra e dove vuole morire: Venezia. Peggy, come Cleopatra costruisce la sua piramide, il suo biglietto per l’eternità.

​Paolo Barozzi nasce a Venezia da una antica famiglia di nobili antiquari. Studia in Inghilterra e rientrato in Italia dopo il servizio militare incontra a Venezia la collezionista americana Peggy Guggenheim, della quale diventa in seguito anche l’assistente. Successivamente inizia la sua attività in proprio di gallerista a Milano e a Venezia. È scrittore, traduttore, giornalista. Ha collaborato con Time e Life. Suoi articoli sono apparsi ne il Mondo, Domus, Nuovi Argomenti, Interni, Vogue, Harper’s Bazaar. Ha pubblicato tra l’altro il Sogno Americano (Marsilio Editore), Andy Warhol: “Voglio essere una macchina!” e Viaggio nell’arte contemporanea (entrambi con l’Editore Scheiwiller).

  • 22 Febbraio 2008 FlashArt pdf
  • 30 Dicembre 2001 Corriere della Sera pdf
  • 22 Marzo 2002 Il Giornale dell'Arte pdf
  • 22 Marzo 2002 Libero pdf
  • 30 Settembre 2002 Il Piccolo pdf
  • 22 Aprile 2002 Domus pdf
  • 22 Maggio 2002 Arte pdf
  • 22 Marzo 2002 IoDonna pdf
  • 22 Giugno 2002 Tema Celeste pdf
  • 30 Settembre 2002 Arte e Critica pdf